Serramenti antieffrazione a prova di ladro

Ecco i principali sistemi con cui i ladri entrano in casa, scassinando le finestre:

finestre antieffrazione ladri
La maggior parte dei furti avviene scardinando una normale finestra con un cacciavite lungo, o un piccolo piede di porco: se la finestra non è antieffrazione l’operazione dura neanche 2 minuti, e con poco rumore.

I serramenti antieffrazione proteggono davvero?

La sicurezza antieffrazione dei serramenti si misura in classi, la classe 1 è la minima, la 6 è la massima. Per intenderci, la Classe 5 è quella richiesta nelle ambasciate o nei presidi militari.
Molte volte sentiamo dire (soprattutto in seguito a episodi di furti incasa) che “tanto se i ladri vogliono entrare entrano”. Poi però, se si va nello specifico e si chiede se i serramenti in questione erano antieffrazione, quasi sempre si scopre che NON lo erano, ma magari si faceva affidamento addirittura su una persiana, pensando che desse protezione.
E’ bene essere chiari: un serramento NON antieffrazione non dà nessuna garanzia di protezione, e può essere aperto in pochissimi minuti senza fare rumore anche da persone poco pratiche.
Quindi come conseguenza di pensare che non esistano strumenti in grado di proteggerci ecco che gran parte delle case italiane si trova facile preda dei ladri, come dimostra il video a fianco che mostra il confronto tra una finestra “standard” e una antieffrazione!

Video di una prova di scasso di un serramento antieffrazione: chi vincerà?

Per sfatare la diceria popolare che sostiene che “tanto se i ladri vogliono entrare entrano”, ecco un video che mostra una prova di scasso su una finestra in legno con ferramenta antieffrazione AGB Classe 2:

Per una sicurezza completa è necessario integrare un sistema di allarme

La verità è che non bisogna proteggere casa nostra come se fosse il Louvre (a meno che non abbiamo quadri di inestimabile valore…), e che un ladro che ruba dalla Signora Maria sapendo che non farà un enorme bottino è disposto a provarci solo se i rischi sono bassi (la tipica situazione della casa di paese in Piemonte… senza antifurto e con serramenti NON antieffrazione). Se invece appena prova a forzare un serramento suona l’allarme (e parte la chiamata automatica alla Polizia), e il ladro ci mette 20 minuti per riuscire ad entrare in casa ecco che la situazione cambia.

Noi suggeriamo sempre di integrare negli scuri esterni o negli avvolgibili un sensore d’allarme: questo tipo di sensore (a differenza dei sensori panoramici interni o esterni) non soffre di falsi allarmi e dà l’allarme non appena il ladro tenta di scassinare l’apertura, e quando la sirena suona il ladro non è ancora entrato in casa, e deve ancora forzare la finestra.

Con un sistema di questo tipo è innanzitutto possibile dormire sonni tranquilli, sicuri di non essere sorpresi nel sonno dai malintenzionati. Se a casa non c’è nessuno, il sistema d’allarme è in grado di inviare un sms o una chiamata, avvisando del tentativo di effrazione: si ha quindi il tempo di chiamare la Polizia o avvisare i vicini.

schema ferramenta antieffrazione finestre

Caratteristiche tecniche dei nostri serramenti antieffrazione:

  1. Spessore dell’anta e del telaio: ben 80mm di solido legno lamellare
  2. Ferramenta antieffrazione AGB Classe 2 su tutto il perimetro della finestra con nottolini a fungo in acciaio antiscardinamento e incontri in acciaio
  3. Vetro stratificato antisfondamento (almeno 3+3.2)
  4. Sensori magnetici antifurto integrati collegabili all’allarme di casa

Richiedi il preventivo gratis dei serramenti

Sensori antifurto integrati con l’allarme di casa

Sensore antifurto magnetico integrato perimetrale serramento
Su richiesta dotiamo i serramenti di sensore magnetico integrato:

  • Il sensore rimane nello scasso ferramenta, perfettamente invisibile quando il serramento è chiuso, in un punto dove è molto difficile manometterlo
  • No falsi allarmi, tipici dei sensori panoramici
  • Possibilità di inserire l’antifurto perimetrale anche quando si è in casa (ad esempio di notte)
  • Sistema poco costoso, se comparato con i sensori di movimento sia interni che esterni
  • Perfettamente compatibile con qualunque centralina antifurto, collegabile sia tramite filo che wireless
  • Il sensore scatta solo quando il serramento viene aperto, mentre rimane sempre possibile l’apertura a ribalta
  • Il sensore può anche essere installato sugli scuri o sulle persiane esterne, offrendo una protezione aggiuntiva: il ladro viene bloccato quando non è ancora riuscito ad entrare in casa

Un portone antieffrazione

Proteggere la porta principale di casa è fondamentale! Per dormire sonni tranquilli, proponiamo il meglio a un eccellente rapporto qualità-prezzo:

  1. Portone spesso ben 80mm, in solido legno lamellare
  2. Lastra di acciaio antisfondamento
  3. Ferramenta ad arpioni AGB POSEIDON
  4. Cilindro europeo di alta sicurezza antibumping AGB SCUDO 9000
  5. Bocchetta antitrapano e antistrappo TENAX

Cilindro AGB Scudo 9000

Portone in legno ferramenta antieffrazione

Portone in legno antieffrazione con ferramenta AGB Poseidon e lastra di acciaio antisfondamento

Richiedi il preventivo gratis dei serramenti

Scuri in legno antieffrazione

Uno scuro esterno antieffrazione assicura il massimo della protezione: i ladri rimangono bloccati all’esterno della casa, ancora prima di poter mettere le mani sulle finestre, l’ideale per dormire sonni tranquilli. Lo scuro può anche essere dotato di un sensore magnetico, collegato all’allarme di casa, in modo che questo antifurto si può inserire anche quando si è in casa (per esempio di notte).
schema scuro in legno antieffrazione

Richiedi il preventivo gratis dei serramenti

I ladri non sono riusciti ad entrare!

Poco tempo fa, dei ladri hanno provato a scassinare la casa di un nostro cliente, di notte, mentre la famiglia dormiva, tranquilla. Come mostra la foto di seguito, i ladri hanno provato a forzare la serratura di uno scuro esterno in legno a protezione di una portafinestra, senza riuscirci!

Il nostro cliente si è poi svegliato al mattino, ha scoperto il tentativo di furto, ed è rimasto soddisfatto di come i nostri serramenti antieffrazione abbiano resistito all’attacco. La sicurezza è importante: andare a dormire tranquilli che i propri cari e la propria casa sono al sicuro… non ha prezzo!

Foto tentativo effrazione serramenti ladri

Foto di un tentativo di effrazione di un nostro serramento

 

Richiedi il preventivo gratis dei serramenti


ARTICOLI SUGGERITI